Obbligo di assicurazione per gli sciatori in Piemonte

Con l’apertura della stagione sciistica 2010 in Piemonte è scattato l’obbligo di sottoscrivere una polizza di responsabilità civile. Nello specifico, l’articolo 18 della legge 2/2009 del Piemonte dice che ”l’uti­lizzo delle piste è subordinato alla stipula di un contratto di assicurazione per la responsabi­lità civile da parte dell’utente per danni o infortuni che que­sti può causare a terzi”; per chi non ne sarà in posses­so, ci saranno sanzioni da 40 a 250 euro. Per ulteriori approfondimenti sulla legge visitate il seguente link: http://www.adnkronos.com/IGN/Regioni/Piemonte/In-Piemonte-per-gli-scia%C2%ADtori-obbligo-di-assicura%C2%ADzione-sanzioni-da-40-a-250-euro-per-chi-va-in-pista-senza_3999569639.html.

Penso che non sia necessario aspettare l’obbligatorietà della polizza per sottoscriverla considerati i modesti costi e la copertura del rischio anche al di fuori del contesto in questione. Vi rimando all’articolo specifico per capire meglio che cos’è una polizza di responsabilità civile (del capofamiglia).. https://consulenteassicurativo.net/responsabilita-civile-del-capofamiglia/

 

Hai bisogno di una quotazione/preventivo? Clicca sul seguente link e compila il format!

https://consulenteassicurativo.net/2014/02/03/hai-bisogno-di-una-quotazionepreventivo/

Gruppo facebook

Mi potete trovare anche in facebook!!! Iscrivetevi al mio gruppo e riceverete (non più di una volta alla settimana) notizie aggiornate direttamente nella posta del vostro profilo. Cliccate sul seguente link:

http://www.facebook.com/groups.php#!/group.php?v=wall&gid=90924002469

A presto!

 

Hai bisogno di una quotazione/preventivo? Clicca sul seguente link e compila il format!

https://consulenteassicurativo.net/2014/02/03/hai-bisogno-di-una-quotazionepreventivo/

modifica legge bersani

Annullare contrattoCon effetto dal 15 agosto 2009 è entrata in vigore la modifica all’art 1899 del Cod. Civ. Riporto di seguito il testo dei commi 3 e 4 dell’art.21 che vanno a modificare il c.d. “Decreto Bersani bis”:

“3. L’Assicuratore, in alternativa ad una copertura di durata annuale, può proporre una copertura di durata poliennale a fronte di una riduzione del premio rispetto a quello previsto per la stessa copertura dal contratto annuale. In questo caso, se il contratto supera i cinque anni, l’assicurato, trascorso il quinquennio, ha facoltà di recedere dal contratto con preavviso di sessanta giorni e con effetto dalla fine dell’annualità nel corso della quale la facoltà di recesso è stata esercitata”.

“4. Le disposizioni di cui al comma 3 si applicano ai contratti stipulati successivamente alla data in entrata in vigore della presente legge”.

A seguito di questa modifica, che comporta un parziale ritorno al passato, è consigliabile esprimere al proprio assicuratore la volontà di stipulare un contratto poliennale o annuale (ovviamente stiamo parlando del ramo non auto); nel caso abbiate una certa sicurezza sulla scelta della polizza e sulla necessità della stessa per gli anni a venire, è consigliabile stipulare un contratto poliennale (disdicibile dal 5° anno in poi) a fronte di una riduzione del costo.

Hai bisogno di una quotazione/preventivo? Clicca sul seguente link e compila il format!

https://consulenteassicurativo.net/2014/02/03/hai-bisogno-di-una-quotazionepreventivo/

CREAZIONE BLOG

Ho creato questo blog per fornire consulenza assicurativa anche tramite questo canale. Vi aggiornerò su novità legislative  fornendo utili consigli per la gestione delle proprie polizze e la valutazione dei propri bisogni assicurativi (magari sfatando molti luoghi comuni). Sono ovviamente graditissimi i commenti o proposte di argomenti da affrontare.

A vostra disposizione….. rimango in ascolto!

Hai bisogno di una quotazione/preventivo? Clicca sul seguente link e compila il format!

https://consulenteassicurativo.net/2014/02/03/hai-bisogno-di-una-quotazionepreventivo/